Faceva l’operaio alla storica Manifattura di Zogno nonno Lorenzo. Era il 1973 e i suoi tre figli erano il suo futuro. Per questo motivo ebbe l’intuito di dare loro lavoro e stabilità pensando a un ristorante dove la tradizione del territorio diventasse piacere per il palato, in un luogo all’insegna della musica. Nasce così La Staletta, a Zogno: «Fu una balera per molti anni, con il jukebox che suonava senza sosta e la gente che mangiava e ballava. Si trasformò poi in ristorante, luogo di eventi e cerimonie, e ora quel Jukebox lo sto restaurando perché la storia sono le nostre radici».

Menu

ristoranti bergamo tiziano caravaggio peterzano

Si effettua servizio Delivery e Take away

Nessuna promozione attiva in questo momento

Condizioni della promozione

I posti sono limitati. Il menu è disponibile tutte le sere tranne il martedì.

Il menu è disponibile su prenotazione allo 0345.91490 o 3487950465 e si intende per l’intero tavolo.

Faceva l’operaio alla storica Manifattura di Zogno nonno Lorenzo. Era il 1973 e i suoi tre figli erano il suo futuro. Per questo motivo ebbe l’intuito di dare loro lavoro e stabilità pensando a un ristorante dove la tradizione del territorio diventasse piacere per il palato, in un luogo all’insegna della musica. Nasce così La Staletta, a Zogno: «Fu una balera per molti anni, con il jukebox che suonava senza sosta e la gente che mangiava e ballava. Si trasformò poi in ristorante, luogo di eventi e cerimonie, e ora quel Jukebox lo sto restaurando perché la storia sono le nostre radici». A raccontare cosa è La Staletta è Claudio Rubis, terza generazione. In cucina dopo nonno Lorenzo c’erano i suoi genitori, Rossano e Bruna: «Papà ai fornelli, mamma in sala – continua -. Il nome del locale nasce da una stalla che negli anni Settanta si trovava proprio nelle vicinanze. Da qui questo diminutivo che parla di tradizioni, di territorio, di bellezza di una zona che è all’insegna della genuinità, del fatto a mano, del buono».
La Staletta punta proprio su questo: mantenere le tradizioni, non snaturare i prodotti tipici del territorio. «Curare la cucina, valorizzare i sapori e dare risalto al prodotto nostrano». Ecco perché La Staletta fa continua ricerca di produttori a Km zero: «Noi la chiamiamo la cucina intelligente, scoprendo a riscoprendo la nostra Val Brembana: qui abbiamo la carne, i formaggi, le uova, tutti i salumi». L’obiettivo quotidiano in cucina è «mixare la storia del territorio con un’elaborazione contemporanea del piatto».
Senza mai scordare le radici, tanto che tra i piatti più quotati ci sono i mitici Casoncelli, «quelli della tradizione, con la ricetta che tramandiamo di generazione in generazione» sorride Claudio che in cucina ancora lascia spazio a papà Lorenzo: «Lo stufato d’asino è di sua competenza – ride -, e guai a chi tocca pentole e padelle. Come lo fa lui non lo fa nessuno».
E questo modo di vivere «casa e bottega», «famiglia e storia», è la cultura de La Staletta: «Siamo un grande territorio, siamo gusto e ricordi: ogni giorno valorizziamo queste bellezze e le mettiamo in tavola».

Via Campelme, 20, 24019 Zogno BG, Italia

Orari

lunedi

12:00 - 14:00 / 19:00 - 23:00

martedi

Chiuso

mercoledi

12:00 - 14:00 / 19:00 - 23:00

giovedi

12:00 - 14:00 / 19:00 - 23:00

venerdi

12:00 - 14:00 / 19:00 - 23:00

sabato

12:00 - 14:00 / 19:00 - 23:00

domenica

12:00 - 14:00 / 19:00 - 23:00

Social Profiles:
Sponsored Ad

Realizzazione siti web e posizionamento motori di ricerca, SEO Bergamo

Register

You don't have permission to register